Cade controsoffitto in una scuola in Sardegna: maestra ferita

cade controsoffitto scuola sardegna

Proprio nei giorni in cui la Fondazione Agnelli ha divulgato il Rapporto sull’edilizia scolastica, in un edificio scolastico in Sardegna si è verificato l’ennesimo incidente. È accaduto a Bosa, in provincia di Oristano, dove un controsoffitto è caduto ferendo un’insegnante. La maestra è stata trasferita e medicata in pronto soccorso.

Cade un controsoffitto in una scuola

L’insegnante è stata colpita da frammenti del soffitto mentre era seduta a un banco, al posto di un alunno. Impossibile non pensare, dunque, che solo pochi minuti prima sarebbe potuto rimanere ferito proprio il bambino. Fortunatamente, il piccolo non ha riportato alcuna lesione. La donna è stata invece medicata in pronto soccorso, dove i medici le hanno prescritto l’uso di un collare e una prognosi di 15 giorni.

L’incidente è avvenuto nella giornata di lunedì 26 novembre. L’episodio è stato denunciato dal sindacato Gilda di Oristano, che, tramite le proprie pagine social, danno sfogo alla rabbia dei genitori dei giovanissimi scolari: “Siamo preoccupati e spaventati, rifiutiamo di far entrare i bimbi in aula”. A Piero Franco Casula, sindaco di Bosa, è già pervenuta la richiesta di un intervento urgente per mettere in sicurezza l’edificio.

Il Rapporto sull’edilizia scolastica

Il controsoffitto che cade in provincia di Oristano è solo l’ultima delle tante tragedie che hanno luogo a scuola, in tutta la penisola. Il bilancio emerso dal Rapporto della Fondazione Agnelli è drammatico e parla circa 9.200 edifici interessati da problemi strutturali che provocano insicurezza o disturbo a studenti e personale scolastico. Quasi il triplo dei 3.110 istituti censiti tre anni prima.