Cade sciando con lo slittino a Udine: morta dopo 3 giorni di agonia

Morta slittino Udine

Tragedia a Sauris, in provincia di Udine, dove una ragazza di 19 anni è morta dopo essere caduta con lo slittino mentre stava sciando. L’impatto con il terreno è stato talmente violento da averle causato un trauma cranico da cui non si è più ripresa.

Morta per essere caduta dallo slittino a Udine

Liliana Hryniuk, questo il nome della vittima, si stava divertendo con alcuni amici sulla neve durante una pausa di lavoro. Stando alle prime ricostruzioni avrebbe realizzato uno slittino rudimentale con una tavola in plastica con il quale stava sciando sulle piste friulane di Sauris, zona dove lavorava come cameriera.

Ad un certo punto la 19enne è però caduta dal mezzo e battuto violentemente la testa perdendo i sensi. Immediata la chiamata al 118 da parte di coloro che hanno assistito alla scena. I sanitari, che gli hanno diagnosticato un trauma cranico, l’hanno trasportata d’urgenza all’ospedale di Tolmezzo viste le gravi condizioni in cui versava. A causa del loro aggravarsi, è poi stata trasferita in elisoccorso a quello di Udine e ricoverata in terapia intensiva.

Nonostante le cure, nella giornata di martedì 4 dicembre 2019 è deceduta dopo tre giorni di agonia. Sconvolti dalla notizia gli amici e la comunità locale, tra cui l’istituto Zanussi di Pordenone da lei frequentato. La dirigenza e la scuola tutta si sono definite sconcertate e basite. Queste le loro parole: “Non si può morire così a 19 anni, eppure è accaduto ed è accaduto a una nostra ragazza che tutti noi abbiamo conosciuto e accompagnato in questi cinque anni di scuola“.