Caffè Greco, Orsini (FI): vergognosi attacchi antisemiti

Gci

Roma, 1 nov. (askanews) - "Ovviamente a tutti sta a cuore la conservazione di un luogo della storia e della cultura di Roma come l'Antico Caffè Greco. E' vergognoso però che questo diventi il pretesto per l'ennesima volgare campagna antisemita. In questi giorni stiamo leggendo sulla pagina Facebook del Caffè Greco deliranti affermazioni dei gruppi 'BDS', fautori del boicottaggio contro Israele, carichi di insulti contro la proprietà dell'immobile, che è l'Ospedale Israelitico di Roma". E' quanto ha affermato Andrea Orsini, membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia.

"E' bene ricordare che i proventi dell'affitto dei locali del Caffè Greco, di cui si chiede un doveroso adeguamento, vanno a favore dell'attività di una delle più antiche e illustri istituzioni mediche di Roma, che offre un servizio destinato non soltanto ai membri della comunità ebraica, ma a tutti i romani, senza distinzione di appartenenza o di fede religiosa. E' di questa benemerita istituzione - ha aggiunto Orsini - che gli odiatori di Israele e dell'ebraismo chiedono il boicottaggio, qualora l'Ospedale assumesse la diretta gestione dello storico locale. Senza entrane nel merito della complessa vicenda legale, è doverono esprimere disgusto e indignazione di fronte all'ennesimo atto di cecità ideologica e di ottuso razzismo da parte degli odiatori di professione di Israele e dell'ebraismo. E' sorprendente e molto grave - conclude l'esponente di FI - che gli attuali gestori del Caffè Greco non lo abbiano ancora fatto".