La pausa "caffè e sigaretta"? È frutto di un legame genetico

La voglia di fare la famosa pausa “caffè + sigaretta” (e tutte le sue varianti) potrebbe avere un’origine genetica. Lo dice uno studio scientifico sviluppato dall’Università di Bristol, città del Regno Unito, e pubblicato su BiorXiv, sito specializzato in biologia e affini.

Caffè e sigaretta, un vizio da DNA

Esiste infatti una particolare variante di un gene che non solo dà maggiore dipendenza verso il fumo, ma anche una maggiore predisposizione al consumo di caffè. I risultati sono stati ricavati attraverso la profilazione genetica di circa 250 mila individui di nazionalità norvegese, danese e inglese. A ogni corredo genetico è stato assegnato il relativo comportamento verso caffè e fumo, ricreando una banca dati notevole. È emerso che gli uomini e le donne con una determinata variazione genetica erano più inclini a fumare (molto) e a bere caffè (tanto), in un circolo vizioso altamente correlato.

Come smettere di fumare? (Anche se resta il proposito più disatteso)

D’altronde, è risaputo che sono entrambe due dipendenze. Il fumo è ovviamente nocivo – ora per antonomasia – e collegato a numerosissime patologie (danneggiamento cellulare e degli organi, sviluppo di cancro). Oltre a colpire pesantemente il portafoglio, per chi ne abusa. Il consumo di caffé, seppur non faccia bene quando si esagera con il numero di tazzine, è certamente visto in modo differente. Studi hanno dimostrato che il moderato consumo di caffè può portare benefici alla stimolazione mentale e alla salute cardiovascolare.

Il composto che cura i danni del fumo

I ricercatori di Bristol hanno formulato un’ipotesi secondo la quale la nicotina contenuta nelle sigarette rende la caffeina più facilmente metabolizzabile, incentivando le persone ad assumerne di più. Di conseguenza chi va a fare la pausa sigaretta ha più probabilità di voler assumere caffé rispetto a chi non fuma.

 

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità