Cagliari, ginecologa muore di parto nella clinica dove lavorarva

Quando muore una mamma, il dolore è sempre impossibile da contenere, da accettare. Quando a morire è una mamma che aiutava a far nascere i bambini di altre mamme, il dolore e l'impossibilità di accettare questo sembrano sconfinati. Sembra una sconfitta per tutti. E' il caso di Simonetta Sulis, mamma e ginecologa, morta subito dopo il parto.

La storia di Chiara e Gloria, mamme nonostante la malattia e la morte

Simonetta Sulis aveva 37 anni ed era già mamma di un bambino di 5 anni. In attesa del secondo figlio, al momento delle doglie, si è recata nella clinica dove lei stessa lavorava come ginecologa, Villa Elena di Cagliari, e dove si sentiva sicura in vista del suo parto. La gravidanza di Simonetta era passata senza alcun segnale di possibili complicazioni. Pochi minuti, dieci, e il bimbo nasce senza problemi.
Tutto a posto? Purtroppo no: accade l'inspiegabile. Si apre una improvvisa emorragia interna post partum. I medici, i suoi colleghi, i suoi amici, si danno subito da fare con una operazione chirurgica che cerca di chiudere la perdita di sangue. A loro, Simonetta, che conosce tutti uno per uno e che ha appena fatto in tempo a vedere il suo bimbo prima dell'emorragia, chiede una cosa: "salvatemi", dice.

Partorisce senza sapere di essere incinta

Purtroppo non ci riescono. Nonostante il disperato tentativo, Simometta muore. Le prime ipotesi sulla sua morte parlano di "coagulazione intramuscolare disseminata", una emorragia di tipo mortale. Adesso verrà fatta una autopsia, lo chiedono gli stessi colleghi di Simonetta. Si dovrà accertare se questa diagnosi sua veritiera o ci siano state altre complicazioni, qualcosa che si poteva individuare e non si è capito. Tra le cause che provocano tali emorragie, infezioni, neoplasie del pancreas e della prostata, interventi chirurgici particolari. Forse l'intervento stesso non è stato praticato nella maniera giusta. Sarà l'autopsia a capir eccola ha provocato la morte di Simonetta.

LA STORIA/ Partorisce in aereo: di che nazionalità è il bambino?

Ricerca

Le notizie del giorno