Cagliari candidata a Green Capital 2023, Truzzu: premio e stimolo

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 2 apr. (askanews) - "Veder premiato ciò che abbiamo in città ed essere allo stesso tempo di stimolo e spinta per continuare sempre più a migliorarsi su questi temi".

Così il sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, descrive ad askanews la partecipazione del capoluogo sardo nel concorso European Green Capital 2023 (EGCA 2023). 16 le città in competizione per il premio di Capitale verde europea 2023: Belgrado, Serbia; Cagliari, Italia; Dublino, Irlanda; Gaziantep, Turchia; Danzica, Polonia; Helsingborg, Svezia; Izmir, Turchia; Košice, Slovacchia; Cracovia, Polonia; Logroño, Spagna; Rzeszów, Polonia; Skopje, Repubblica di Macedonia del Nord; Sofia, Bulgaria; Tallinn, Estonia; Varsavia, Polonia; e Zagabria, Croazia.

Questa primavera è atteso l'esito del giudizio della giuria di dodici esperti indipendenti per selezionare una rosa di città finaliste.

"Cagliari è una città che ha già una grande dotazione di verde - spiega il sindaco Truzzu -. E' città circondata dal mare, da due stagni, e c'è la volontà di dare contezza di questo patrimonio storico e ambientale che presenta anche una grande diversità. Dall'altro con questa candidatura intendiamo mettere in moto tutta una serie di meccanismi di stimolo per i cittadini e per l'amministrazione, per un approccio volto al rispetto del proprio territorio e ad una transizione ecologica intesa a 360 gradi. Quindi anche in termini di efficientamento energetico, utilizzo di fonti sempre meno inquinanti, e di cambiamento anche dei comportamenti. E' la strada giusta".