CaitlynJenner ritocchini estetici

Caitlyn Jenner

Caitlyn Jenner è stata costretta a vivere una vita che non era la sua in un corpo che non sentiva come suo, ovvero in quello di un uomo, all’anagrafe Bruce Jenner. Alla fine, ad ogni modo, dopo aver fatto coming out con la sua famiglia, ha intrapreso un lungo percorso di terapia, conclusosi nel 2017 con l’intervento di cambio di genere. Intervistata di recente dal “Daily Mail”, Caitlyn ha così ripercorso gli ultimi cinque anni della sua vita, vissuti finalmente da donna anche dal lato esteriore. Ha inoltre confessando quali sono stati gli interventi estetici a cui si è sottoposta per diventare più femminile.

Caitlyn Jenner: gli interventi estetici

Oltre all’intervento di riassegnazione di genere e la mastoplastica additiva, Caitlyn Jenner ha affrontato anche una operazione di femminilizzazione del viso. In esso le sono state limate le ossa della fronte, del mento e della mascella, mentre un trapianto di capelli ne ha corretto l’attaccatura volumizzando poi il tutto con alcune extension.

“Ho impiegato tanto a capire chi volevo essere. Non ho rimpianti nell’aver interpretato Bruce per 65 anni. Era un bravo ragazzo, ha fatto cose fantastiche e ha cresciuto una famiglia meravigliosa. Ma i giorni della bugia sono adesso alle spalle. La mia vita oggi è semplice. Mi ci vuole un po’ di più per prepararmi la mattina, ma mi sento me stessa tutto il giorno. Sono molto più a mio agio in questa mia nuova pelle di quanto lo fossi prima”. Secondo il suo chirurgo plastico, Caitlyn avrebbe peraltro speso circa 70mila dollari per rimodellarsi il volto, aggiungendo un lifting alla fronte e qualche punturina alle labbra.