Calabrese: Mai stata opzione ricapitalizzare Roma metropolitane

Sis

Roma, 3 ott. (askanews) - "La metro C va avanti. Lo ribadisco con forza. L'opera non subirà battute d'arresto: con la decisione di una liquidazione controllata di Roma Metropolitane i contratti in essere non sono assolutamente a rischio. Voglio essere chiaro: ricapitalizzare l'azienda non è mai stata un'opzione. Abbiamo dato molto tempo all'azienda per rimodulare la corrispondenza fra costi e prestazioni che esercita per la Capitale. Il disastro ereditato sui conti finisce qua. Ora è il momento di mettere in sicurezza le sue risorse, che vorrei ricordare, sono Pubbliche, cioè di tutti i cittadini". Lo dichiara l'assessore capitolino alle Partecipate Pietro calabrese. "Oltre alle opere di mobilità, che sono prioritarie per la città, è fondamentale formulare un piano industriale e procedere con una riorganizzazione per assicurare un equilibrio gestionale della società", sottolinea. "Il percorso di risanamento che stiamo mettendo in campo deve mirare necessariamente alla salvaguardia delle professionalità con un rapporto diretto con i sindacati. Dialogo e confronto con i lavoratori, che sono principi alla base della nostra volontà politica", conclude.