Cotticelli: "Malore prima di intervista. Mi hanno drogato? Non so"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Non connettevo, non so cosa sia successo. Sto cercando di capire con un medico se ho avuto un malore o se è successo qualcosa di strano". Sono le parole di Saverio Cotticelli, ex commissario alla sanità della Calabria, che a Non è l'arena torna sull'intervista che lo ha spinto alle dimissioni. A Titolo V, Cotticelli ha detto che non sapeva di dover stilare il piano regionale anti-covid. "Quell’intervista è stata preceduta da una serie di attacchi per via mediatica e istituzionale. Il piano anti-Covid l’ho fatto io", dice Cotticelli nello studio di Massimo Giletti. "Dopo l'intervista mi sono dimesso perché è giusto prendersi le proprie responsabilità". "Non ero lucido, non sono stato bene. Ho vomitato dopo l'intervista. Responsabilità di altre persone? Non sono stato bene, sto indagando", dice tornando sull'intervista.