Calabria, esplode un rimorchiatore nel porto di Crotone: tre morti e due feriti

crotone
crotone

Una fortissima esplosione si è appena verificata all’interno del porto di Crotone. Le fiamme si sono propagate, con tutta probabilità, a partire da un serbatoio presente su un rimorchiatore, esploso per motivi ancora tutti da verificare. La grave esplosione ha causato dei feriti e delle vittime: il conto dei morti per ora è fermo a tre.

Calabria, esplode un rimorchiatore nel porto di Crotone: tre morti e due feriti

L’esplosione è avvenuta nel pomeriggio di oggi, mercoledì 31 agosto, a bordo di un rimorchiatore attraccato nel porto di Crotone già da qualche giorno. Il rimorchiatore, secondo le prime notizie fornite da ‘Crotoneinforma.it’ non italiano, ma di proprietà straniera, ha iniziato a prendere fuoco a partire da un serbatoio presente su di esso. In poco tempo, però, le fiamme si sono propagate, non lasciando scampo a tre membri dell’equipaggio che sono morti. Oltre a loro, sono rimasti ferite altre due persone, sempre facenti parte dell’equipaggio: una di loro è in buone condizioni, mentre un’altra è stata portata d’urgenza all’ospedale.

L’arrivo dei soccorsi e il lavoro dei Vigili del Fuoco

Pochi minuti dopo l’esplosione, avvenuta attorno alle ore 17, sono giunti sul posto i Vigili del Fuoco che hanno provveduto a limitare i danni delle fiamme e a spegnere l’incendio. Con loro, sono arrivati anche i carabinieri che stanno ora facendo tutti i rilievi del caso per determinare le responsabilità di quanto accaduto e alcune ambulanze per fornire il primo soccorso alle persone rimaste coinvolte nell’incidente.