Calabria: Magorno (Iv), 'da Boccia non politica ma avanspettacolo'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 2 set. Adnkronos) – "In queste ore è tornato a parlare il capo della 'banda dei falsari', Francesco Boccia. Si tratta dell’uomo mandato da Roma che ha gettato da una rupe il Pd; con le sue mosse ha distrutto profili importanti che potevano rappresentare una buona figura di candidato a Presidente, basti ricordare la vicenda legata all'apprezzato Nicola Irto. Boccia richiama alla mente la famosissima scena del film 'Gli Onorevoli' quando il grande Totò dal balcone del condominio grida 'Vota Antonio'. Questa non è politica è avanspettacolo, e noi non partecipiamo alle recite che servono solo ad assicurare l'elezione di pochi consiglieri regionali che siederanno nei banchi dell’opposizione". Così su Facebook il senatore di Iv Ernesto Magorno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli