**Calabria: Pd apprezza Conte ma M5S accetti primarie**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 3 giu. (Adnkronos) – Bene Conte ma la strada maestra sono le primarie. Bene l'allargamento della coalizione e del campo, però la scelta del candidato presidente in Calabria deve passare per i gazebo. Questa la reazione di ambienti dem -tra chi segue il dossier regionali in Calabria- alla proposta lanciata oggi via Fb da Giuseppe Conte. Un'uscita apprezzata, ma l'apprezzamento si ferma di fronte alla proposta del leader in pectore dei 5 Stelle di individuare un candidato civico.

"Benissimo un candidato civico, ma partecipi alle primarie". In campo per i dem c'è Nicola Irto che nei giorni scorsi aveva annunciato il ritiro della sua candidatura per sbloccare lo stallo sul percorso in Calabria. A stretto giro lo stesso segretario Enrico Letta aveva confermato la fiducia in Irto, la nostra "punta di diamante". Oggi è arrivato in Calabria, inviato da Letta, il responsabile Enti Locali del Pd, Francesco Boccia, con il mandato di individuare una soluzione e chiudere la partita entro la settimana.

Dal Nazareno, intanto, si spiega che il "contributo di Conte è apprezzato" così come viene apprezzato tutto ciò che va nella direzione della "costruzione di un'alleanza forte delle forze progressiste. In queste ore c'è Boccia in visita nella regione e – sottolineano dal Nazareno all'Adnkronos – confidiamo nella soluzione più sostenibile, in linea con lavoro fatto dal Pd negli ultimi mesi". Le primarie possono essere la soluzione? "Per noi le primarie sono sempre la via maestra ma rispettiamo il confronto in corso del territorio con Boccia".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli