**Calabria: Pd apprezza Conte ma M5S accetti primarie** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – L'intervento di Conte era auspicato dai dem per chiarire le intenzioni del M5S in Calabria. "E' un passo avanti ma non è sufficiente. I 5 Stelle accettino le primarie. E' una questione di metodo, di percorso. Qui c'è un candidato, Nicola Irto, che già 15 giorni fa si è detto disponibile a correre alle primarie peraltro lanciate dalla grillina Nesci. I 5 Stelle in Calabria sono divisi, non c'è un interlocutore e non possono scaricare i loro problemi su di noi danneggiandoci".

Per il commissario regionale Pd calabrese, Stefano Graziano, l'intervento di Conte è da apprezzare, "riteniamo che l'analisi sia giusta e condivisibile" ma la strada è quella delle primarie. "Il tavolo delle forze progressiste e il confronto nel merito delle priorità programmatiche è stato già avviato da mesi, ora bisogna scegliere chi deve guidare la coalizione, le cui porte sono aperte a tutto il campo largo di forze di centrosinistra. Il candidato presidente del Pd Nicola Irto aveva dato la disponibilità con un gesto di generosità alla costruzione di un'alleanza vasta attraverso le primarie e crediamo che questa sia la strada giusta da seguire per favorire il massimo della partecipazione civica".

Su Irto fa quadrato anche la parlamentare calabrese, Enza Bruno Bossio. "Per quel che ci riguarda la candidatura di Irto non si discute, poi se si apre un dialogo, Irto stesso ha detto che è disponibile, che non ha preclusioni, ma o ci sono le primarie o bisogna mettere in pista altro. Ma in questo momento, così come a Roma si parte con Gualtieri, in Calabria partiamo con Irto".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli