Calabria, Speranza: "Strada? Suo contributo sarà importante"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Dovremo individuare una nuova personalità autorevole per la Calabria. Ma pochi giorni prima che si aprissero queste vicende avevamo approvato un decreto ad hoc per la Calabria con più risorse, poteri e strumenti per quella regione". Così, ospite in collegamento di Cartabianca, il ministro della Salute Roberto Speranza. "Con Gino Strada - ha continuato - ci sono state interlocuzioni. Il suo contributo sarà importante. Valuteremo con lui e la sua squadra quali saranno le modalità più opportune del suo impegno".

Le dimissioni dei commissari alla sanità in Calabria? "Zuccatelli ha un curriculum di livello assoluto, ha fatto bene ovunque è andato. Quel video sul virus era sbagliato. Gaudio è stato il rettore di una delle università più importanti d’Europa", ha spiegato ancora il ministro.

"Il virus - ha poi aggiunto tornando sulla situazione italiana - continua a circolare in modo importante. L’Rt è sceso da 1,7 a 1,4. Iniziamo ad avere qualche risultato, ma non basta. Dobbiamo portarlo sotto l’1. Così potremo ridurre gli accessi agli ospedali".

"Bisogna insistere con le misure restrittive che abbiamo adottato. Non dobbiamo avere fretta. Basta poco perché il virus scappi di mano", ha detto, aggiungendo: "Mancano 40 giorni a Natale. Dobbiamo capire l’effetto delle misure che abbiamo adottato. Sicuramente in nessun Paese d’Europa ci sarà un Natale come gli altri. Non sono in grado di dire come sarà il cenone della vigilia. Non sarebbe onesto dirlo ora".