Calabria, Spirlì: grande delusione per Gaudio, Speranza si dimetta

Gal
·1 minuto per la lettura

Roma, 17 nov. (askanews) - "Anche il terzo commissario governativo si è dimesso: una grande delusione e un grande dolore perché la giustificazione offende doppiamente la nostra regione: sembra che le nostre città non siano gradite alla sua famiglia. Deve finire questo commissariamento della sanità calabrese da parte del governo e si può dimettere il ministro Speranza". Antonino Spirlì, presidente della Regione Calabria, in un video su Facebook commenta le dimissioni di Eugenio Gaudio, appena nominato commissario della sanità in Calabria. "Siamo disponibili in nome di tutti i calabresi a una gestione unitaria, condivisa con il governo, perchè finalmente la sanità torni ad essere amministrata dai calabresi - ha rilanciato Spirlì -, sembra che la sordità che in queste ore stanno dimostrando a Roma stia producendo un danno, una beffa oltre al danno e questo non lo meritiamo".