Calabria, Strada: "Accordo con Protezione civile, ora al lavoro"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Gino Strada e la Calabria, fumata bianca. "Oggi pomeriggio abbiamo definito un accordo di collaborazione tra Emergency e Protezione civile per contribuire concretamente a rispondere all’emergenza sanitaria in Calabria", annuncia Strada, pronto a impegnarsi per la regione, inserita nella zona rossa per l'emergenza coronavirus. "Inizieremo domani mattina a lavorare a un progetto da far partire al più presto", aggiunge sui social. "Ringrazio il governo per la stima che ha dimostrato per il lavoro di Emergency e le tante persone che ci hanno dato fiducia, offrendo da subito il loro sostegno", conclude Strada.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha quindi attivato l’associazione di volontariato Emergency per supportare la gestione dell’emergenza covid-19 nella regione Calabria. Considerando l’evoluzione della situazione epidemiologica in atto, si è ritenuto che l’Associazione Emergency possa contribuire a rispondere ad urgenti esigenze di assistenza socio-sanitaria alla popolazione, come la gestione di strutture ospedaliere campali o il supporto all’interno dei Covid Hotel, nonché nei punti di triage delle strutture ospedaliere. Già a partire dalla giornata di domani l’associazione sarà attiva sul territorio.

"Sono certo che Gino Strada con la sua Emergency darà un importante contributo per permettere alla Calabria di uscire da una situazione davvero difficile. Le sue competenze e la sua passione saranno messe a disposizione di tutti i calabresi che si meritano il meglio. Massimo sostegno e fiducia a Gino Strada, professionista serio che tutto il mondo ci invidia. Adesso concentriamoci solo sul lavoro da fare in una regione martoriata da politiche fallimentari che hanno colpito la sanità a discapito dei cittadini". Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, dopo l'annuncio dell'accordo.