Calabria: Stumpo, 'no a insulti e caccia alle streghe, si lasci lavorare Zuccatelli'

·1 minuto per la lettura
Calabria: Stumpo, 'no a insulti e caccia alle streghe, si lasci lavorare Zuccatelli'
Calabria: Stumpo, 'no a insulti e caccia alle streghe, si lasci lavorare Zuccatelli'

Roma, 8 nov. (Adnkronos) – Giuseppe Zuccatelli "è un manager a tutto tondo, basta vedere il suo curriculum, quindi è bene lasciarlo lavorare in tranquillità", evitando "insulti e caccia alle streghe". Lo dice all'Adnkronos Nico Stumpo, deputato calabrese di Leu, dopo le polemiche che hanno accompagnato la nomina del nuovo commissario alla Sanità in Calabria, anche per le sue affermazioni sull'uso delle mascherine contenute in un video.

"Dichiarazioni -ricorda Stumpo- che il commissario ha chiarito e che sono state pronunciate a febbraio, quando la stessa Organizzazione mondiale della sanità esprimeva valutazioni diverse sull'uso delle mascherine rispetto ad oggi".

"Piuttosto -prosegue l'esponente di Leu- coloro che polemizzano farebbero bene ad andare a vedere il curriculum di Zuccatelli: commissario dell'Asl di Napoli, ruoli all'Anaao, incarichi sanitari di primo piano, è un manager a tutto tondo. Poi, come capita a tutte le persone, ha anche delle posizioni politiche. Il fatto che persone con competenze esprimano posizioni politiche non significa che si tratti di nomine fatte con logiche politiche".