Calabria: Zuccatelli lascia, verso nomina di Gaudio

·1 minuto per la lettura

AGI - Giuseppe Zuccatelli si è dimesso da commissario alla sanità in Calabria. "Il ministro Speranza mi ha telefonato e non ha avuto bisogno di darmi spiegazioni. Mi ha chiesto di dimettermi ed io l'ho fatto", ha riferito lui stesso ammettendo di essere "diventato un imbarazzo per il governo". Zuccatelli ha lasciato anche la carica di commissario dell'Azienda ospedaliera di Catanzaro e del Policlinico universitario Mater Domini, sempre a Catanzaro. 

In pole per la successione c'è Eugenio Gaudio, ex rettore della Sapienza. La nomina potrebbe essere formalizzata già oggi in Consiglio dei ministri, a quanto si apprende da fonti di governo. Il fondatore di Emergency, Gino Strada, potrebbe avere un ruolo da consulente, affiancando Gaudio nel suo lavoro. La notizia viene confermata anche dalle Sardine, critiche verso questa possibile scelta dell'esecutivo. "Il Governo rifiuta la disponibilità per l'incarico di commissario di Gino Strada e opta per la scelta di Gaudio - scrive il movimento - un uomo di sistema che non segna alcuna volonta' di discontinuità con il passato da parte del Governo. Un'ennesima occasione persa".