Calca a Seoul causa 146 morti, in decine rianimati per strada

Almeno 146 persone sono morte in una furiosa calca che si è creata nel distretto di Itaewon a Seoul, in Sud Corea. Il quartiere è stato preso d'assalto da circa 100 mila persone per gli eventi di Halloween, riportano i media locali, il più grande assembramento autorizzato dopo la rimozione delle restizioni per il contenimento della pandemia di Covid-19.

Le indagini sono ancora incorso, ma i media del posto hanno addebitato la causa della tragedia alla presenza di una celebrità che avrebbe attirato centinaia di persone verso un bar. Il fuggi fuggi ha continuato imboccando una strada più stretta, ignaro del dolore che stava provocando. Nei primi video si vedono decine di operatori per strada che cercano di rianimare le persone colpite da arresto cardico.

Un sopravvissuto ha raccontato che molte persone sono cadute e si sono rovesciate l'una con l'altra "come un domino", dopo essere state spinte da altre .Le autorità hanno comunicato che una parte delle salme sono state trasportate negli ospedali per il riconoscimento dell'identità, altre invece si trovano nelle palestre nei pressi del luogo. Sarebbero oltre 150 i feriti. .