Calcio: Ancelotti, 'Benzema determinante ma Real non vince solo grazie a lui'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Madrid, 3 mag. – (Adnkronos) – "Una delle caratteristiche di Benzema e della sua carriera è stata la continuità. Ha progredito sempre, non ha avuto una carriera di alti e bassi, una carriera costantemente ad alti livelli. Forse adesso è al livello più alto della sua carriera. Karim non va allenato, ma neanche gestito. Karim va utilizzato. Gestito si gestisce da solo perché è un grande professionista, molto umile, un grande giocatore. A Karim non gli si dice niente, questa è la verità. Molte partite ce le ha risolte, è stato determinante in questa stagione". L'allenatore del Real Madrid Carlo Ancelotti si esprime così sulla sua stella Karim Benzema.

"Al momento è uno dei giocatori più famosi al mondo e mantiene una grande umiltà, e credo che questa sia la sua forza -aggiunge il tecnico emiliano a Prime Video-. Non si vince solo per Benzema, dietro c’è la struttura forte di un club forte, e la qualità di una rosa che è di alto livello. [Alla domanda “completa la frase: se Benzema non vincerà il pallone d’oro…?”]…non c’è un se e un ma. Credo che lo vincerà".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli