**Calcio: Banfi, 'chiamerò Mourinho, è un bravo ragazzo, allenatore da spogliatoio'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 4 mag. (Adnkronos) – "Ho avuto la notizia mezz'ora fa, ora lo chiamerò: Mourinho è stato uno dei miei migliori allievi quando, come Oronzo Canà, insegnavo. Parla pugliese, quindi mi seguirà". Lino Banfi, che ricorda i suoi 'trascorsi' come 'maestro' di calcio, ruolo che ha interpretato nel film del 1984 'L'Allenatore nel Pallone', saluta così l'avvento sulla panchina giallorossa di José Mourinho,

"Come tifoso della Roma- dice Banfi all'AdnKronos – sono contento, al di là degli scherzi, perché non ho mai visto sorridere Fonseca anche se faceva il suo lavoro. Sembrava sempre arrabbiato. Sono convinto che Mourinho sarà un grande allenatore, ci farà galvanizzare tutti". I giocatori della Roma, prosegue Banfi, "sembrano tutti ammosciati, il potenziale c'è, ma sembrano tutti ammosciati. Questa è una cosa che non capisco. Mourinho è un allenatore da spogliatoio, è un bravo ragazzo, con me andava benissimo. Era bravissimo quando era mio allievo", scherza ancora.

Banfi si augura poi che, con il ritorno dei tifosi sugli spalti, possa anche riattivarsi il clima 'caldo' degli stadi. "Quando tornerà il pubblico – dice infatti – speriamo che ricomincerà l'atmosfera che adesso non c'è, adesso siamo tristi. Ed è meglio che non pensi a giovedì, forse vado all'estero e torno venerdì", conclude Banfi con una battuta alludendo alla sfida che la Roma dovrà affrontare giovedì prossimo contro il Manchester United nella partita di ritorno delle semifinali di Europa League. Incontro difficile dal momento che l'undici giallorosso all'andata ha perso 6 a 2.