Calcio: Bertolini, 'con l'Irlanda del Nord serviranno intensità e precisione tecnica'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 14 nov. – (Adnkronos) – Battere l’Irlanda del Nord per salutare il 2022 con una vittoria, fondamentale per il morale della squadra, e per proseguire con fiducia e convinzione il percorso di avvicinamento al Mondiale. È questo l’obiettivo della squadra di Milena Bertolini, che domani a Belfast (ore 20 italiane, diretta su rai Sport + HD) cercherà il quarto successo in altrettanti incontri contro la selezione di casa, 49/a nel Ranking Fifa.

L’Italia questa mattina ha effettuato la rifinitura al Seaview Stadium, prendendo confidenza con il terreno di gioco da cui dovrà partire il riscatto azzurro. Ma le due sconfitte consecutive con Brasile e Austria, entrambe per 1-0, oltre a evidenziare gli aspetti su cui si dovrà continuare a lavorare in vista del torneo iridato, hanno comunque fornito preziose indicazioni alla Ct, pronta a ripartire da quanto di buono mostrato dalle sue calciatrici nell’amichevole di Lignano Sabbiadoro: “Contro la nazionale austriaca – ha dichiarato – abbiamo fatto fare esperienza alle giovani, che si sono comportate bene, trovando anche il coraggio di andare a pressare le nostre avversarie nella loro metà campo nel tentativo di fare la partita”.

L’appuntamento con l’Irlanda del Nord, reduce da un Europeo da dimenticare chiuso con zero gol fatti e tre sconfitte, compresa quella contro l’Austria, consentirà alle Azzurre di registrare gli aspetti che nelle ultime uscite hanno funzionato meno, a cominciare dalla concretezza sotto porta. “Mi aspetto una gara simile a quella disputata 3 giorni fa – ha aggiunto la Ct – dovremo giocare con intensità e fisicità ed essere brave a fare un passo in avanti nella gestione del pallone. Per sorprendere la retroguardia nordirlandese e mettere le nostre attaccanti nelle condizioni di concludere a rete serve più precisione tecnica, ma sono certa che ci faremo trovare preparate”.