Calcio: Bundesliga, sei casi di covid su 900mila biglietti venduti

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Dusseldorf, 8 set. (Adnkronos) – La tracciabilità dei contatti a seguito di casi positivi di coronavirus è stata richiesta solo in sei occasioni su 900.000 biglietti venduti per 73 partite giocate sotto la bandiera della lega di calcio tedesca (DFL), ha detto l'amministratore delegato Christian Seifert. "Se viene ancora comunicato ora che le partite di calcio sono potenziali eventi super-diffusori ed è pericoloso andarci, è deliberatamente sbagliato", ha detto Seifert alla conferenza SpoBis. Sono state giocate tre partite di Bundesliga oltre alle cinque in seconda divisione e alla Supercoppa tedesca. La Dfl ha affermato che nei sei casi positivi, "le autorità sanitarie hanno richiesto un totale di 52 richieste dati ai fini del tracciamento dei contatti. "Nessuno dei club interessati è a conoscenza di nessuna delle sei persone che hanno infettato altri spettatori nello stadio", ha aggiunto la lega. Seifert, che sarà sostituito da Donata Hopfen dal 1° gennaio 2022, ha affermato che "bisogna far sentire alle persone che tutti sanno cosa stanno facendo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli