Calcio: cancelliera Merkel, 'Kimmich potrebbe riconsiderare sua posizione sul vaccino covid'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Berlino, 30 ott. (Adnkronos) – Il centrocampista del Bayern Monaco Joshua Kimmich potrebbe riconsiderare la sua posizione contraria alla vaccinazione contro il coronavirus, ha detto il cancelliere tedesco uscente Angela Merkel. "Forse Joshua Kimmich ci penserà di nuovo", ha detto all'edizione domenicale del quotidiano Frankfurter Allgemeine. "È conosciuto come un calciatore molto riflessivo". Merkel ha riconosciuto che anche i calciatori professionisti avevano il diritto di rifiutare la vaccinazione, ma ha affermato che "ci sono ottimi argomenti fattuali in risposta alle sue domande e dubbi che sono generalmente disponibili", per le sue preoccupazioni sulla mancanza di studi a lungo termine sull'impatto del vaccino.

Kimmich, 26 anni, è stato criticato da molti dopo aver ammesso lo scorso fine settimana dopo la partita del Bayern con l'Hoffenheim di non essere stato vaccinato perché aveva "alcune riserve personali". Insieme al compagno di squadra del Bayern Leon Goretzka, Kimmich ha raccolto più di 6 milioni di euro attraverso l'organizzazione benefica We Kick Corona che ha anche aiutato le Nazioni Unite a comprare vaccini per i paesi che ne avevano bisogno. Tale beneficenza è stata tuttavia lanciata nel marzo 2020, molto prima che i vaccini fossero disponibili.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli