Calcio: Causio, 'mondiale ogni due anni? Basta che non ci siano più partite per giocatori'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 14 ott. – (Adnkronos) – "Il mondiale ogni due anni presenta pregi e difetti. Forse si rischia di fargli perdere importanza ma si dà anche la possibilità a giocatori e tifosi di vivere più volte un torneo così affascinante". Lo dice all'Adnkronos il campione del mondo 1982, Franco Causio, in merito alla proposta della Fifa di disputare la Coppa del Mondo ogni due anni, idea rilanciata con forza dal presidente Gianni Infantino.

"La cosa più importante è che, se la Fifa riuscisse a far passare l'idea di giocarlo ogni due anni, non si vada a gravare sui giocatori -sottolinea il 'Barone'-. Il calendario è già sovraccarico di impegni e non possono aumentare le partite altrimenti i calciatori non ce la fanno".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli