Calcio: Celta Vigo, Santi Mina condannato a 4 anni per abuso sessuale

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Almeria, 4 mag. – (Adnkronos) – L'attaccante del Celta Vigo Santi Mina è stato condannato dall'Alta Corte di Almeria a quattro anni di carcere per abuso sessuale su una donna, risalente al 18 giugno 2017 e avvenuto a Mojacar. Il tribunale ha invece assolto il 26enne spagnolo dal reato di violenza sessuale per il quale il pm aveva chiesto otto anni di carcere.

Santi Mina è stato anche allontanato provvisoriamente dal suo club che ne ha dato notizia con un comunicato. "A seguito della sentenza della Terza Sezione del Tribunale di Almeria emessa nella giornata di oggi, l’RC Celta ha deciso di aprire un procedimento disciplinare nei confronti del giocatore Santiago Mina e in maniera cautelativa, è stato deciso di allontanare provvisoriamente il giocatore dagli allenamenti della prima squadra, fermo restando che continuerà a svolgere le attività indicate dal club. L’RC Celta rispetta il diritto di difesa del giocatore, ma è obbligato a prendere provvedimenti contro quegli eventi che notoriamente ledono l’immagine della società e ne attaccano direttamente i valori, dimostrando una volta di più il suo più assoluto rigetto del reato esemplificato nella delibera giudiziaria".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli