Calcio: Champions, Nusa in gol a 17 anni e 4 mesi, è il 2° più giovane di sempre

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 14 set. – (Adnkronos) – Serata da sogno ieri per il talento del Bruges Antonio Nusa, autore del quarto gol nel successo per 4-0 con il quale i belgi si sono imposti in casa del Porto. Il norvegese a 17 anni, 4 mesi e 27 giorni è diventato il secondo marcatore più giovane di sempre nella storia della Champions League. Davanti a lui solo l'attaccante del Barcellona Ansu Fati a segno il 10 dicembre 2019 contro l'Inter a 17 anni, 1 mese e 9 giorni. A completare il podio Peter Ofori Quaye che con la maglia dell'Olympiacos andò in gol contro il Rosenborg a 17 anni, 6 mesi e 10 giorni contro il Rosenborg il 1° ottobre 1997. Il più precoce goleador in Champions tra i calciatori italiani è Mario Balotelli, 21° assoluto, che segnò con la maglia dell'Inter a 18 anni, 2 mesi e 23 giorni contro l’Anorthosis Famagosta il 4 novembre 2008.