Calcio: Chiellini, 'Prandelli persona sensibile, dispiaciuto per le sue parole'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Parma, 24 mar. – (Adnkronos) – "Mi è dispiaciuto, già le parole post Benevento non mi erano piaciute, avevo già percepito il disagio. E' molto sensibile, erano parole sentite che venivano da dentro". Così il capitano della Nazionale, Giorgio Chiellini, in merito alle dimissioni di Cesare Prandelli da allenatore della Fiorentina, che sono sembrate quasi un addio al calcio. "Non conosco i motivi, posso immaginare che questi due anni abbiano contribuito, ho mandato un messaggio con un abbraccio per la persona e per gli anni in cui abbiamo lavorato insieme. Sentire quelle parole fa male a tutti", aggiunge Chiellini in conferenza stampa alla vigilia del match d'esordio nelle qualificazioni mondiali contro l'Irlanda del Nord.