Calcio: ct Belgio, 'rigore discutibile, perché Var non è intervenuto?'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Torino, 10 ott. – (Adnkronos) – "Bisogna responsabilizzare gli arbitri, perché non è intervenuto oggi quando l'arbitro aveva bisogna di una mano sul rigore che è discutibile. La frustrazione è cresciuta man mano". Il ct del Belgio Roberto Martinez si lamenta del rigore assegnato dall'arbitro serbo Jovanovic per fallo su Chiesa. "Io sono sempre molto rispettoso nei confronti dell'arbitro, ma in un torneo del genere ci vuole tanta esperienza e servono arbitri che hanno già calcato questi palcoscenici -sottolinea il ct del Belgio-. Due vantaggi non sono stati accordati e c'è stata una prestazione un po' così, dove il rigore è l'esempio perfetto".

Martinez promuove la prestazione della sua squadra. "Certo è una sconfitta ma bisogna anche analizzare gli aspetti positivi della prestazione. Abbiamo reagito molto bene dopo lo svantaggio, la squadra ha mostrato coraggio e personalità. Abbiamo preso dei colpi ma fino alla fine abbiamo avuto occasioni per tornare in partita, alcuni giovani ragazzi, come Alexis Saelemaekers, Charles De Ketelaere, hanno fatto molto bene. Poi il calcio di rigore è una decisione che non condivido, ma bisogna fare meglio nonostante queste decisioni discutibili".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli