Calcio: Dossena, 'playoff esame ulteriore per l'Italia, non c'è più leggerezza pre-Europeo'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 nov. (Adnkronos) – "E' ovvio che ora dobbiamo passare da un ulteriore esame come i playoff, ma non sono i pareggi con la Svizzera che ci condannano, il problema è che non siamo riusciti a battere la Bulgaria. Che i rigori si possano sbagliare ci può stare ma in 90 minuti di gioco con la Bulgaria?". E' quanto afferma all'Adnkronos Giuseppe Dossena, ex calciatore di Torino e Sampdoria e campione del mondo a Spagna '82 tornando sullo 0-0 di Belfast degli azzurri contro l'Irlanda del Nord, risultato che ha portato l'Italia a chiudere come seconda il girone di qualificazione ai mondiali in Qatar alle spalle della Svizzera, risultato che ci obbliga ora a disputare i playoff.

"Siamo arrivati a vincere un Europeo in condizioni ottimali, anche un terzo o quarto posto non sarebbe stato considerato un dramma, era tutto molto più leggero, adesso sono cambiati gli orizzonti e bisogna tener contro che la pressione può condizionare le partite -prosegue Dossena che sull'ipotesi di modificare il calendario di Serie A per agevolare l'Italia nella preparazione dei playoff conclude-. Mi sembra una cosa di buonsenso, ma speriamo di dimostrarlo sempre questo buonsenso se si può, dovrebbe essere la normalità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli