Calcio e politica applaudono Mattia, campione di Fair Play

·2 minuto per la lettura

AGI - "Lo sport è anche questo: lealtà e solidarietà al di la' della maglia che si indossa. Bravissimo Mattia e congratulazioni per il premio!": con queste parole il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora ha salutato il Fifa Fair Play Award 2020 assegnato a Mattia Agnese, 17enne difensore degli Allievi dell'Ospedaletti che a gennaio aveva salvato la vita a un coetaneo durante la partita contro la Cairese. Quando il giocatore della squadra avversaria era svenuto in campo, Mattia aveva usato le nozioni di primo soccorso apprese con un video su YouTube per fornirgli una prima decisiva assistenza.

L'applauso di Gullit

"Ho visto che non respirava, l'ho messo subito in posizione di sicurezza e gli ho tirato fuori la lingua per evitare che soffocasse", ha ricordato Agnese. "Mattia tu sei il mio eroe, il nostro eroe", ha affermato Ruud Gullit nel consegnargli virtualmente il premio Fifa in streaming via Skype.
Ora a Mattia sono giunti i complimenti del governo ma anche del Genoa, alla cui Academy è affiliata la squadra della provincia di Imperia, e del presidente della regione, Giovanni Toti: "La solidarietà ligure vince sempre!", ha commentato.
"Si tratta di un riconoscimento che deve riempire d'orgoglio l'intero movimento della Lega nazionale dilettanti, in quanto conferma l'importanza del calcio di base, capace di trasmettere i valori piu' autentici dello sport", ha commentato il presidente della Lega nazionale dilettanti, Cosimo Sibilia.

"Fatto quello che era giusto fare"

"Non mi sento un eroe, ho solo fatto quello che era giusto fare in quel momento. Spero sia un esempio", ha detto Mattia dopo l'assegnazione del premio. "Leggere le sue parole mi ha emozionato", ha commentato Spadafora, "perchè come sempre sono i ragazzi a darci la forza di continuare a lavorare per cercare di affidargli una società diversa da quella che oggi li vede crescere fra mille difficolta' e soprattutto li sottovaluta"