Calcio: Euro 2020, si potrà entrare all'Olimpico con test negativo e certificato di vaccinazione

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 4 giu. (Adnkronos) – Il decreto firmato dal Sottosegretario allo sport Valentina Vezzali che stabilisce i criteri per la presenza del pubblico alle partite dei Campionati europei di calcio dell'11, 16 e 20 giugno e il 3 luglio 2021 che riporterà le modalità di ingresso all'impianto è alla Corte dei Conti per la registrazione. A quanto apprende l'Adnkronos sarà possibile accedere all'Olimpico con il tampone negativo, anche rapido, entro 48 ore, con il certificato di vaccinazione al covid, emesso da una autorità sanitaria italiana, anche dopo la prima dose ma che ha validità dal 15esimo giorno dalla somministrazione e con il certificato di guarigione dal covid entro i sei mesi. Coloro i quali non saranno in possesso di certificazioni emesse da autorità italiane (per esempio i tifosi stranieri) sarà necessario esclusivamente il tampone. Non sarà previsto l'utilizzo di app specifiche. Allo stadio sarà consentito l'accesso del pubblico per il 25% della capienza dell'impianto e comunque senza superare i 15.948 spettatori.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli