Calcio: Europa League, Napoli ko 2-1 a Mosca con lo Spartak, la qualificazione passa dal Leicester

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Mosca, 24 nov. – (Adnkronos) – Il Napoli perde 2-1 a Mosca con lo Spartak e deve rimandare l'appuntamento con la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League. Gli azzurri si giocheranno la qualificazione al 'Maradona' tra 15 giorni quando ospiteranno il Leicester. Nella classifica del gruppo C i russi e i partenopei guidano con 7 punti, seguiti dal Legia Varsavia a 6 e dagli inglesi a 5. Domani i polacchi saranno ospiti del Leicester.

La partita si mette subito in salita per i partenopei visto che dopo sessanta secondi Lobotka aggancia Promes in area di rigore. Per Turpin non ci sono dubbi e assegna la massima punizione per lo Spartak. Dal dischetto Sobolev supera Meret per il vantaggio della formazione russa. Il Napoli accusa il colpo e al decimo Moses calcia dal vertice destro dell’area chiamando la risposta in due tempi di Meret.

La reazione partenopea arriva al quarto d’ora quando Mario Rui serve in area Elmas che in due occasioni chiama al miracolo da posizione ravvicinata Selikhov. Gli azzurri sfiorano il pareggio al 25’ con Zielinski che, imbeccato da Lozano, calcia in porta trovando la grande risposta di Selikhov con la mano di richiamo aperta. Gol sbagliato, gol subito. La legge del calcio è implacabile e colpisce il Napoli alla mezz’ora quando Moses salta Mario Rui e serve per Sobolev la palla del 2-0 che l’attaccante non sbaglia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli