Calcio: Europa Legue, la Lazio sfiora il colpo a Marsiglia ma Payet trova il 2-2 nel finale

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Marsiglia, 4 nov. – (Adnkronos) – La Lazio sfiora il colpo a Marsiglia ma trova un prezioso pareggio al Velodrome che gli permette di restare a -3 dal Galatasaray nella classifica del girone E di Europa League. Gol numero 160 con la Lazio per Immobile, miglior marcatore di sempre con una rete in più di Silvio Piola. Provenzali in vantaggio con Milik al 33' che si procura e segna il rigore per la trattenuta di Acerbi. Gli ospiti la ribaltano con Anderson e Immobile che al 49' entra nella storia biancoceleste. Payet protagonista del finale con il pari all'82' e la traversa al 90'.

Match molto equilibrato sulla falsariga di quanto visto nella gara dell'Olimpico. I padroni di casa provano a rendersi pericolosi con la velocità dei trequartisti: Under e Payet in serata di vena, mentre i biancocelesti giocano prevalentemente di rimessa, con un buon pressing che permette di recuperare diversi palloni nella metà campo avversaria. Mancano però lucidità e precisione nelle verticalizzazioni, soprattutto da parte di Luis Alberto. Immobile corre e aiuta anche in fase difensiva, mentre Strakosha compie un grande intervento su Milik, servito bene da Lirola.

È il preludio al gol che sblocca il match: ancora un cross per il polacco, che viene trattenuto in modo lieve ma vistoso da Acerbi; il Var segnala all'arbitro l'intervento falloso del nazionale azzurro e dopo l'on-field review viene assegnato il calcio di rigore, trasformato in modo perfetto dall'ex Napoli. Poche idee per i capitolini, che non riescono a reagire e a creare problemi dalle parti di Pau Lopez nemmeno nei cinque minuti di recupero, dove Luis Alberto viene bersagliato dal lancio di oggetti da parte dei tifosi di casa mentre si appresta a battere un calcio d'angolo. All'ultimo respiro però, in modo quasi insperato, pareggia Felipe Anderson: mischia in area, il brasiliano appoggia in rete da due passi. Il gol viene prima annullato dall'arbitro per fuorigioco ma, grazie all'intervento del Var, la rete viene convalidata perché Saliba teneva in gioco il brasiliano.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli