Calcio: Evra, 'almeno due gay in ogni squadra ma se lo dici sei finito'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 gen. – (Adnkronos) – "Ci sono almeno due gay per squadra ma nel calcio se lo dici sei finito”. Così l'ex terzino di Manchester United e Juventus, Patrice Evra, in un incontro con i lettori del quotidiano Le Parisien, per presentare la versione francese della sua autobiografia. “Nel calcio tutto è chiuso -sottolinea Evra-. Se da calciatore dici che sei gay, sei morto. Ricordo una volta venne una persona a parlare di omosessualità alla squadra. Certi colleghi dissero che l'omosessualità era contro la loro religione e che se c'era un gay in spogliatoio bisognava cacciarlo dal club. Io ho giocato con gay, ne hanno parlato con me, da soli, perché hanno paura di aprirsi pubblicamente".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli