Calcio: Fifa, 'bene Governo britannico su ok a viaggi per giocatori vaccinati'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Zurigo, 4 ott. – (Adnkronos) – "La Fifa accoglie con favore la decisione del Governo britannico di consentire ai giocatori completamente vaccinati l'opportunità di rappresentare i rispettivi Paesi nelle prossime partite di qualificazione per la Coppa del mondo e di tornare da un Paese della lista rossa a condizioni di quarantena su misura". Così la Fifa, la Federcalcio mondiale, in una nota.

"Abbiamo lavorato a stretto contatto con il Governo del Regno Unito, la FA e la Premier League per trovare una soluzione ragionevole, nell'interesse di tutti, e crediamo che questa sia una soluzione migliore rispetto alla situazione che i giocatori hanno affrontato a settembre -sottolinea la Federcalcio Mondiale-. La Fifa ritiene che questo sia un passo positivo nella giusta direzione e apprezza il supporto e la cooperazione di tutte le parti interessate al gioco durante un periodo difficile. Riconosciamo che questa decisione non aiuta tutti i giocatori e rimaniamo impegnati a migliorare ulteriormente la situazione per le prossime finestre di qualificazione e a partecipare alle discussioni per spiegare di più sulle numerose misure che stiamo mettendo in atto per ridurre i rischi di trasmissione del Covid a seguito dei viaggi dei giocatori".

"Incoraggiamo le vaccinazioni Covid-19 e sosteniamo la posizione dell'Organizzazione mondiale della sanità: un accesso sicuro, giusto ed equo è fondamentale in tutti i Paesi. I giocatori non dovrebbero ricevere l'accesso prioritario ai vaccini", conclude la Fifa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli