Calcio: finale Champions, Ceferin risponde a Klopp su assegnazione biglietti 'sistema funziona'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 mag. (Adnkronos) – Il presidente Aleksander Ceferin ha difeso l'assegnazione dei biglietti per la finale di Champions League da parte della Uefa in seguito alle critiche del manager del Liverpool Jurgen Klopp. Lo Stade de France, che ospiterà la finale tra Liverpool e Real Madrid, ha una capacità di 75.000 posti, ma meno di 20.000 biglietti a testa saranno assegnati ai tifosi di Reds e merengues per la resa dei conti del ​​28 maggio. L'allenatore del Liverpool Klopp ha detto: "Non è assolutamente giusto, ma succede ovunque. Non migliora le cose, solo in questo caso specifico non solo stai pagando più dell'ultima volta per un biglietto, ma ottieni solo il 50 per cento del biglietti e il resto va a persone che pagano migliaia e migliaia di euro per i biglietti. Quando vedi i prezzi dei biglietti e tutto questo genere di cose, la quantità di biglietti che ottieni solo … ho letto, è giusto che ne prendiamo solo 20.000, il Real lo stesso 20.000, ma gli altri 35.000? Dove sono questi biglietti?"

Il presidente della Uefa Ceferin ha risposto al Congresso di Vienna affermando che il sistema funziona. "Ho spiegato la stessa cosa a uno degli allenatori delle due squadre un paio di giorni fa e posso farlo qui. Gliel'ho spiegato un po' di più e ho impiegato molto più tempo perché ho letto ogni singolo numero. Dagli introiti delle finali la Uefa ottiene il 6,5 per cento e il 93,5 per cento va ai club. Dalle altre partite il 100 per cento degli introiti va ai club. I tifosi di entrambe le squadre ottengono 20.000 biglietti ciascuno. Se gli sponsor che pagano 100 o più milioni di euro di sponsorizzazione – di cui il 93,5 per cento va agli stessi club – ottengono dei biglietti, è parte di un obbligo contrattuale che abbiamo. La Uefa non ottiene più biglietti degli altri. Alcuni biglietti vanno al mercato, altri ai tifosi e altri ai partner. Non è la Uefa. Non sto dando biglietti gratis ai miei amici né vendendo a miei amici. È il sistema che funziona e i club non potrebbero funzionare in modo diverso. Per noi, non cambierà molto se tutti i biglietti saranno per i club, ma cambierà molto per i club. Molto", ha sottolineato Ceferin.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli