Calcio, focolaio Covid-19 all'Inter, rinviata partita contro il Sassuolo

·1 minuto per la lettura
Stadio Olimpico Grande Torino, Torino, Italia - 14 marzo 2021 I giocatori dell'inter Achraf Hakimi, Alexis Sanchez e Lautaro Martinez festeggiano dopo Torino-Inter

(Reuters) - La partita dell'Inter in casa contro il Sassuolo di sabato sarà rinviata e la partenza dei giocatori per le rispettive nazionali è bloccata dopo che sono stati rilevati altri due casi di Covid-19 nel club nerazzurro.

Lo ha comunicato l'Inter in una nota.

Stefan de Vrij e Matias Vecino sono risultati positivi al Covid-19, dopo i casi del capitano Samir Handanovic e di Danilo D'Ambrosio che sono già in quarantena.

Le Asl hanno chiesto l'annullamento della partita del Sassuolo.

"Essendo stata informata dei nuovi casi positivi, l'Ats (autorità sanitaria) di Milano ha deciso la sospensione immediata di qualsiasi tipo di attività della squadra per quattro giorni, compresa domenica 21 marzo", si legge nel comunicato dell'Inter.

"Inter-Sassuolo, in programma sabato 20 marzo 2021, sarà rinviata e ai giocatori è vietato rispondere alle convocazioni nelle rispettive nazionali".

La Serie A deve ancora confermare il rinvio della partita di sabato e non ha rilasciato dichiarazioni al riguardo.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)