Calcio: Gasperini replica a Gomez, 'lui mi ha aggredito e mancato di rispetto a proprietà'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Bergamo, 18 ago. – (Adnkronos) – "I comportamenti e gli atteggiamenti di Gomez, in campo e fuori, erano diventati inaccettabili per l’allenatore e per i compagni. L’aggressione fisica è stata sua, non mia, ma il vero motivo per cui è andato via da Bergamo è per aver gravemente mancato di rispetto ai proprietari del club". L'allenatore dell'Atalanta Gian Piero Gasperini replica così all'intervista di Alejandro 'Papu' Gomez alla 'Nacion' nella quale lo ha accusato di averlo aggredito nell'intervallo di una partita. "Mi auguro che Gomez possa continuare a far parlare di sé con le prestazioni, come faceva all’Atalanta", aggiunge Gasperini a gazzetta.it.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli