Calcio: Henderson, 'nessuno prende sul serio benessere dei giocatori'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Liverpool, 22 dic. – (Adnkronos) – "Non credo che le persone si rendano conto della gravità della situazione finché non vedono con i propri occhi. Sono preoccupato che nessuno prenda davvero sul serio il benessere dei giocatori. Per noi il calcio è tutto e vogliamo essere in grado di esibirci al massimo. Purtroppo, però, in questo momento è davvero difficile farlo". Lo dice il capitano del Liverpool Jordan Henderson in merito al rischio per i giocatori di disputare troppe partite ravvicinate in un contesto reso difficile dalla pandemia. "Cercheremo di dialogare con le istituzioni per avere una maggiore influenza in futuro -spiega Henderson alla Bbc-. Al momento non credo che i giocatori abbiano il rispetto che meritano. Qualcuno dovrebbe rappresentarli e dire che tutto questo non fa bene al loro benessere".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli