Calcio: Ibrahimovic, 'Messi, Mbappé e Neymar non bastano alla Ligue1 perché non ci sono io'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 31 ott. – (Adnkronos) – "Avere Messi, Mbappé e Neymar non basta alla Ligue 1 perché non c'è più Dio". Così Zlatan Ibrahimovic lanciando la sua ultima provocazione in una lunga intervista concessa a Canal+ con Olivier Dacourt, ex centrocampista di Roma e Inter. L'attaccante rossonero, che per quattro anni ha indossato la maglia del Paris Saint Germain, ha parlato del livello attuale della Ligue 1, chiamando in causa gli attaccanti del club parigino: "Da quando ho lasciato la Francia non c'è più niente di interessante di cui parlare – spiega Ibra -. La Francia ha bisogno di me, ma io non ho bisogno della Francia. Pur avendo Messi, Mbappé e Neymar non basta perché non c'è più Dio". In quattro stagioni, dal 2012 al 2016, con il Psg lo svedese ha collezionato 180 presenze con il club parigino, segnando 156 gol e vincendo 12 trofei, tra cui quattro campionati.