Calcio: il Lecce vince 2-0 al Ferraris, Sampdoria sempre più in crisi

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Genova, 12 nov. – (Adnkronos) – Con un gol per tempo il Lecce batte 2-0 la Sampdoria e la condanna alla quarta sconfitta consecutiva. Nel recupero del primo tempo apre Colombo, che poi di tacco serve a Banda l’assist per il raddoppio. I blucerchiati di Stankovic, che non segnano da 4 gare, restano al penultimo posto con soli 6 punti, mentre i salentini salgono a 15, a +8 sulla zona retrocessione.

Parte meglio la squadra di casa, che prova a manovrare per superare la perfetta organizzazione della formazione di Baroni. Dopo pochi secondi si fa vedere Gabbiadini con un tiro da fuori alto sulla traversa. L'attaccante blucerchiato aggiusta la mira al 12', indirizzando nell'angolo basso il diagonale sinistro, ma Falcone gli nega la gioia del gol deviando in tuffo. Passata la mezz'ora esce il Lecce. Al 35' con una punizione pericolosa di Strefezza che scavalca la barriera e termina a fil di palo. Nel primo minuto di recupero pasticcio dei blucerchiati sulla loro trequarti, palla a Colombo che si invola verso Audero e lo supera con un violento sinistro sul primo palo. Colombo ha realizzato tre reti in questo campionato, tutte in trasferta. Il centravanti leccese è, inoltre, il più giovane in A tra coloro che hanno segnato almeno tre gol.

Entrano nella ripresa Augello e Yepes, seguiti poco dopo dall'ingresso di Caputo e Verre. La formazione di Stankovic le prova tutte, si gioca la carta Quagliarella nel finale, ma non riesce mai a superare Falcone e resta per la quarta partita di fila senza gol all'attivo (non accadeva dal 1976). I pugliesi sono invece sempre pericolosi in contropiede e all'83' Banda, servito da un colpo di tacco di Colombo, supera il portiere ligure con un pallonetto e segna il primo gol di un calciatore zambiano in A.