Calcio: il progetto di Wenger, 'Mondiale ogni due anni e due finestre di qualificazione'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 9 set. – (Adnkronos) – "La grande novità, inizialmente, è solo quella di raggruppare le partite di qualificazione in due finestre dedicate ad esse esclusivamente, a ottobre e marzo, per aiutare i club e avere meno problemi da risolvere per le Nazionali. L'idea è quella di ridurre il numero delle gare di qualificazione, raggrupparle e, a fine stagione, proporre un Mondiale e un campionato di Confederazione ogni due anni". Così all'Equipe, Arsene Wenger, ex allenatore dell'Arsenal e attuale direttore dello sviluppo del calcio della Fifa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli