Calcio: Infantino, 'si vede luce in fondo al tunnel, pallone ha ruolo centrale nel riunire comunità'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 6 apr. (Adnkronos) – Il presidente della Fifa, Gianni Infantino, ritiene che ci sia "luce alla fine del tunnel" nel mezzo della pandemia di coronavirus e che il calcio può giocare "un ruolo centrale nel riunire le comunità". In un articolo sulla rivista UN Chronicle il 6 aprile per le Nazioni Unite che celebrano la Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo e la pace, il capo del calcio mondiale ha spiegato che i vaccini significavano che la vita sarebbe stata nuovamente vissuta senza i "vincoli imposti dalla pandemia".

"Attraverso il calcio, saremo in grado di rimetterci in forma fisicamente, socializzare con i nostri compagni di squadra e rivali e riempire di nuovo gli stadi", ha scritto il 51enne Infantino. "Recupereremo parte di ciò che è stato perso nell'ultimo anno e speriamo di riportare gioia e sorrisi". La Fifa, ha detto, che voleva aiutare il recupero dalla pandemia al di là dello sport stesso. "Il calcio e la società hanno un rapporto simbiotico: ciò che è buono per la società è buono per il calcio e viceversa", ha detto Infantino.