Calcio: Inter, 'contro ogni episodio di coercizione, collaborazione con forze dell'ordine'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 31 ott. – (Adnkronos) – "FC Internazionale Milano condanna con fermezza qualsiasi episodio di coercizione avvenuto sabato sera al secondo anello verde dello stadio di San Siro. Il Club che in ogni sede lotta contro ogni tipo di violenza, ribadisce i valori essenziali di fratellanza, inclusione e antidiscriminazione – ed esprime la sua totale solidarietà nei confronti di quei tifosi che sono stati costretti a rinunciare a ciò che tengono di più: l’amore e la passione per l’Inter". Così l'Inter in una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale in merito ai fatti accaduti sabato sera durante il match con la Sampdoria nella curva degli ultras nerazzurri, con alcuni tifosi costretti, anche con la forza, ad abbandonare il proprio settore, dopo la sparatoria nella quale è rimasto ucciso il pregiudicato e capo ultrà Vittorio Boiocchi.

"ll Club – che si adopera ogni anno per rafforzare il presidio di sicurezza e di sorveglianza all’interno dello stadio – ribadisce nuovamente la sua totale collaborazione con le Forze dell’Ordine per assicurare la tutela dei diritti dei propri tifosi", conclude il comunicato.