Calcio: Italia, giovedì convocazioni per Nations League, domenica raduno al Suning Center (2)

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – A Milano l’Italia non perde da 93 anni ed è imbattuta nelle 28 gare disputate allo Stadio di San Siro poi “Meazza”, dove però nelle ultime 5 uscite ha raccolto 5 pareggi, compreso quello con la Svezia che costò la qualificazione ai Mondiali 2018. Il digiuno da vittorie al Meazza dura ormai da 9 anni: l’ultima vittoria risale al 16 ottobre 2012, 3-1 alla Danimarca (gol di Montolivo, De Rossi e Balotelli). Italia-Spagna a Milano si è già giocata 3 volte: 2 pareggi (1924 e 1980) e una vittoria italiana (4-0, nel 1942).

Con la vittoria sulla Lituania, l’Italia ha stabilito un altro record, quello della serie di imbattibilità più lunga della storia del calcio a livello di Nazionali: 37 gare senza sconfitta, meglio della Spagna 2007-2009 (35) e del Brasile 1993-1995 (35, ma con un’altra gara non ufficiale non conteggiata).

L’ennesimo record a livello mondiale stabilito in questi 3 anni e mezzo da Mancini, oltre alla serie più lunga senza subìre reti (1168’, battuto il precedente sempre dell’Italia del 1974, 1134’) e le 15 gare vinte di fila tra qualificazioni e fase finale degli Europei, anche qui prima volta per una Nazionale. E poi altri primati nel confronto con la storia azzurra: le 13 vittorie consecutive (da novembre 2020 a luglio 2021), serie migliore di quelle di Pozzo e Lippi; le 22 gare senza ko in casa, che migliorano la serie italiana stabilita da Bearzot (21); 98 i punti conquistati in 42 gare, frutto di 29 vittorie (13 di fila a luglio 2021, nuovo record all time), 11 pareggi e 2 sconfitte, con una media di 2,33 a gara, che rappresentano il miglior score della storia della Nazionale, davanti a Pozzo (2,16) e Sacchi (2,13).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli