Calcio: Koeman, 'il club è con me ma serve tempo per ricostruire'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Barcellona, 22 set. – (Adnkronos) – L'allenatore del Barcellona, Ronald Koeman, nell'occhio del ciclone per il deludente avvio di stagione non si è sottoposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa ma si è limitato a leggere un comunicato prima di andarsene. "Il club è con me come allenatore in una situazione di ricostruzione -dice il tecnico olandese-. La situazione finanziaria del club è vincolata ai risultati e viceversa. Significa che dobbiamo ricostruire la squadra senza poter fare grandi cose a livello finanziario. Serve tempo. I giovani di oggi possono diventare le nuove stelle mondiali in un paio di anni: la cosa buona è che i giovani hanno opportunità come in passato Xavi e Iniesta. Però serve pazienza. Il calcio europeo è una scuola importante per questi talenti e in Champions non possiamo sperare in miracoli. La sconfitta col Bayern deve essere inserita in questa prospettiva".

"Il processo nel quale siamo merita di essere incondizionatamente rispettato, nelle parole e nei fatti. C'è appoggio nella politica tecnica e nel nostro processo: so che la stampa lo riconosce, non è la prima volta nella storia del Barcellona che questo accade. Contiamo sul vostro appoggio in questi tempi difficili: come rosa e come giocatori siamo contenti del grande appoggio dei tifosi, come quello che c'è stato nella gara contro il Granada a casa. Forza Barça e grazie", conclude Koeman.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli