Calcio: La Russa, 'ancora un dolore aver perso l'occasione Dybala all'Inter'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 2 set. (Adnkronos) – "Sono rimasto molto male per non avere preso Dybala. Lui è un mio pallino". Lo dice Ignazio La Russa, conversando con l'Adnkronos il giorno dopo la chiusura del calciomercato estivo. "L'avevo detto anche a Marotta ricordandogli che ne parlavo già dai tempi del Palermo: lui era molto convinto, ma poi è andata che prima doveva uscire qualcuno tra Correa e Dzeko. Nessuno dei due è uscito, e alla fine Dybala è andato alla Roma. E' ancora un dolore".

Forse la Joya ha scelto Mourinho preferendolo a Inzaghi? "No -risponde La Russa-, lui è andato da chi l'ha preso. Se l'Inter l'avesse voluto ci andava di corsa. Ma l'Inter è un po' con il freno a mano economicamente, siamo gli unici che hanno un magnate straniero che non acquista. Ma almeno ci ha dato lo scudetto, onore al merito". Quanto agli altri colpi del mercato, "c'è Angel Di Maria alla Juventus, anche se non è propriamente un ventenne". E Kvaratskhelia al Napoli "è tutto ancora da dimostrare, per adesso è una promessa, poi si vedrà".