Calcio: Lega Pro a fianco di Libera contro le mafie

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Firenze, 20 mar. – (Adnkronos) – Lega Pro affianca l’Associazione Libera di Don Luigi Ciotti per ricordare le vittime innocenti delle mafie. Da oggi sino a lunedì, in occasione delle partite della 32esima giornata di campionato di Serie C, i campi di calcio si trasformeranno in luoghi della memoria. I capitani delle squadre della Lega Pro scenderanno in campo indossando la maglia 'Lo sport non vi dimentica' per celebrare la XXVI giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

Le maglie, realizzate anche grazie alla collaborazione di Erreà, verranno successivamente messe in vendita sui canali online di Libera e il ricavato devoluto interamente all’Associazione. “Qualche tempo fa ho avuto il piacere di incontrare Don Luigi Ciotti ed è nata da subito una intesa” ha dichiarato Francesco Ghirelli, Presidente Lega Pro. “Entrambi intendiamo sviluppare nuove iniziative per promuovere la cultura della legalità e lo sport, in virtù della sua forza educativa e sociale, può svolgere un ruolo fondamentale nell’operazione di contrasto alle organizzazioni mafiose”.

Nella collaborazione tra Lega Pro e Libera si inserisce anche il significativo contributo del Palermo Calcio. Venerdì 26 marzo il presidente di Lega Pro, Francesco Ghirelli, il presidente di Libera Don Ciotti e il presidente del Palermo, Dario Mirri, saranno a Torretta per presentare assieme alle istituzioni locali le iniziative sociali che troveranno spazio nel Centro Sportivo del club calcistico che nascerà nel Comune sciolto per mafia.