Calcio: Manchester City, Premier League indaga ancora per violazione fair play finanziario

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Londra, 3 mag. – (Adnkronos) – Sono ancora in corso le indagini da parte della Premier League sul Manchester City, in merito alla violazione delle regole del Fair Play Finanziario. Lo scrive il Daily Mail. Nel febbraio 2020 la Uefa aveva imposto al club un divieto di due anni dalla partecipazione alle coppe europee più una multa di 30 milioni di euro. Pena poi revocata in appello dal Tas di Losanna, con la multa scesa a 10 milioni di euro per non aver collaborato alle indagini. La Premier League ha fatto sapere che non vi saranno ulteriori commenti fino a che l'indagine non sarà chiusa.